Domande Frequenti | FAQ

 
 
1Come si accede all’Area gara
Possono accedere all’area evento tutti i concorrenti e i visitatori accreditati e muniti di Green Pass.
2Informazioni utili sulla gara
La gara è individuale, non è possibile farsi assistere durante la gara da assistenti o collaboratori. Ogni concorrente dovrà utilizzare propri ingredienti, portare gli impasti o può preparare gli impasti sul posto dove è disponibile una sala impasti e celle frigo Cena di gala: Per accedere alla cena di Gala bisogna accreditarsi e acquistare il ticket di partecipazione.
3Cena di gala
Per accedere alla cena di Gala bisogna accreditarsi e acquistare il ticket di partecipazione
4CONCORRENTI
Possono partecipare tutti i pizzaioli/le appartenenti a qualsiasi associazione, che abbiano compiuto 14 anni di età (i concorrenti di età tra 14 e 21 anni gareggeranno alla categoria Juniores).
5MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

- Le iscrizioni alle gare saranno aperte dal giorno effettivo della pubblicazione dello stesso sul sito web: www.campionatonazionalepizzadoc.it, sino ad esaurimento dei posti disponibili.
- Ciascun concorrente potrà scegliere il giorno di gara salvo diverse indicazioni da parte dell’organizzazione (Le categorie specialità: Fritti, Pizza Fritta, Pizza Senza Glutine e quelle di abilità si svolgeranno solo il giorno 9 novembre).
- Le iscrizioni off-line saranno valide nel momento in cui il concorrente avrà inviato il modulo di iscrizione ed il relativo pagamento (con bonifico o paypal/carta di credito), ed indicato i dati per la fatturazione.
- In caso di mancata partecipazione, la quota di partecipazione sarà restituita, solo se viene data comunicazione alla Segreteria Organizzativa, almeno 20 giorni dalla data dell’evento.
- Tutti i concorrenti devono presentarsi alla gara nel giorno indicato, presso la segreteria di registrazione e ritirare il badge di gara ed il kit di partecipazione.
6ABBIGLIAMENTO DI GARA

- È obbligatorio (pena l’esclusione) usare la t-shirt di gara fornita dall’organizzazione, un cappello o bandana, pantalone (a cura del concorrente, senza logo sponsor), e non avere accessori (bracciali, orologi, anelli). Non potranno essere indossati durante la gara indumenti con logo sponsor.
- Sul palco della premiazione, i concorrenti dovranno salire con la t-shirt presente nel kit di iscrizione, senza indumenti che presentano marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo.
7LA GARA

- Le competizioni si svolgeranno con forni a legna o altra tipologia (se necessario e se disponibili), sarà il concorrente a scegliere su quale forno gareggiare.
- Per tutte le competizioni, il concorrente utilizzerà i propri prodotti, il proprio impasto (se richiesto, l’impasto potrà essere realizzato anche in loco nell’apposita sala impasti predisposta). L’Organizzazione fornirà soltanto gli utensili di normale uso.
- La custodia del proprio impasto sarà a cura del concorrente.
- Un componente dello staff del campionato controllerà che ciascun concorrente, finita la gara, pulisca tutto lo spazio di gara utilizzato, pena la penalità/squalifica.
- Al via del direttore di gara, il pizzaiolo preparerà la sua pizza, la cucinerà, e dopodiché essa verrà mostrata alla giuria da collaboratori/hostess/steward dell’organizzazione (il concorrente non potrà avvicinarsi all’area di giuria, non potrà utilizzare segni distintivi, piatti personali, pena la squalifica immediata). La giuria sarà “nascosta”. Solo successivamente il concorrente potrà presentarsi alla giuria. Insieme alla pizza, verrà consegnata alla giuria un “foglio” dove il concorrente spiegherà la sua pizza, tecnica di impasto, topping e prodotti utilizzati.
- Ogni concorrente avrà una sola possibilità di fare la pizza, pertanto ogni concorrente in gara può controllare il forno prima di iniziare la sua gara ed accertarsi che tutte le condizioni a disposizione siano adeguate.
- Il concorrente dovrà compilare anche un’apposita scheda di presentazione del prodotto, nel momento dell’iscrizione, o successivamente, entro l’inizio della gara, pena l’esclusione, salvo diverse indicazioni dell’organizzazione).
- Le pizze potranno essere sia con impasti diretti che indiretti e con prodotti di brand che si preferiscono, le pizze saranno giudicate per gusto e cottura, non per i prodotti scelti.